Riccione - La corretta gestione delle associazioni e società sportive dilettantistiche
Allegati

Il mondo delle associazioni e delle società sportive è stato investito, negli ultimi anni, da un'ondata di burocrazia senza precedenti, di fronte alla quale dirigenti e tecnici rischiano di trovarsi spaesati e confusi e di incorrere in multe e sanzioni. Per fare chiarezza sull'argomento, il Comitato Provinciale CsaIn Forlì-Cesena organizza, ormai da diverso tempo, convegni annuali con esperti del settore. A Riccione si è svolto il convegno dal titolo “La corretta gestione delle associazioni e società sportive dilettantistiche” presso il Centro Polivalente San Martino. L'evento in questione è stato organizzato da Csain Forlì-Cesena congiuntamente a Csain Nazionale. Evento formativo. Il convegno, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Riccione e del Comitato Regionale Csain Emilia-Romagna, nonché l'accreditamento presso l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della circoscrizione del Tribunale di Rimini e vale, peraltro, come evento formativo. Tre i crediti che saranno assegnati. Programma e contenuti. Il convegno è stato condotto da da Giuseppe Tamburo, docente del CONI in Diritto dello Sport. Tra gli argomenti che sono stati trattati nella mattina: un'introduzione riguardante la costituzione delle associazioni sportive dilettantistiche e delle società sportive, come orientarsi nella scelta dell'una o dell'altra e una parte riguardante le normative civilistiche e fiscali degli enti sportivi dilettantistici. Nel pomeriggio, è stato fatto un approfondimento sugli adempimenti fiscali e sugli accertamenti dell'Amministrazione Finanziaria e sono stati trattati i compensi degli addetti degli enti sportivi dilettantistici. Per seguire tutti gli aggiornamenti, consultare la pagina Facebook di Csain Forlì-Cesena e l'evento Facebook

> Vedi Allegati