Progetto mirato CSAIn 2018: lo sport amatoriale per integrare, socializzare ed educare

Condividi

CSAIn nel 2018 proseguirà il lavoro iniziato lo scorso anno, finalizzato: all’integrazione (superare attraverso lo sport tutte le barriere sociali, etniche e di appartenenza culturale);  allo sviluppo dell’attività sportiva attraverso la collaborazione con le scuole d’istruzione primaria e secondaria; ad una maggiore sensibilizzazione verso tutti i temi legati all’ecologia (attraverso l’organizzazione di passeggiate e pedalate ecologiche, escursioni e attività podistiche); sulla lotta al doping e all’alcool (attraverso corsi, convegni e seminari) nonché alla preparazione di educatori sportivi (attraverso l’organizzazione di corsi di psicopedagogia dello sport)

Il progetto verrà esteso e promosso su tutto il territorio nazionale tramite i comitati territoriali e le ASD affiliate allo CSAIn che si impegneranno a trasmettere e a promuovere, a ragazzi e famiglie, i sani principi dello sport, il rispetto delle regole, di valori etici che sono alla base della convivenza civile.

In allegato il progetto il PDF

Gallery
Allegati
  • Progetto mirato CSAIn 2018 apri