Notizie
  • Presentato il nuovo logo CSAIn ciclismo
  • Nuova assicurazione in collaborazione con Lloyd e Axa
  • Registro CONI: valida fino al 30 giugno l’iscrizione anche senza attività sportiva e didattica
  • Il Consiglio CSAIn approva le nomine dei Giudici Unici territoriali
  • Luigi Fortuna rieletto Presidente per il prossimo quadriennio
  • CSAIn entra nel Forum del Terzo Settore
  • In onda la sintesi del Campionato Regionale Strada Piemonte
  • Video Premiazione del Campionato Regionale Piemontese Strada 2024
  • Campionato Nazionale MTB Csain a Sant’Agata Sui Due Golfi

A Borgo D’Ale si conclude la stagione mtb piemontese

Condividi

Si è conclusa domenica 24 settembre la Coppa Csain Piemonte mtb, il circuito iniziato a marzo e che ha accompagnato gli appassionati del fuoristrada per tutta la bella stagione.

Sono state sedici le prove che hanno condotto i bikers ad affrontarsi sui percorsi sotto l’esperta supervisione di Gianni Riconda, sfidandosi a colpi di pedale gara dopo gara.

Un circuito iniziato a marzo a Reano, alle porte della val di Susa, e che successivamente ci ha condotti alla collina di Superga, sui sentieri del biellese e nei percorsi della valsesia, dove sono stati assegnati a luglio i titoli nazionali, e nel novarese, dove ha inaugurato l’organizzazione della squadra delle Volpi d’Invò.

L’ultima prova non poteva che essere a casa del deus et machina del fuoristrada piemontese Gianni Riconda, a Borgo d’Ale. Qui sul tracciato tecnico e divertente si sono misurati i partecipanti.

Tra i giovani è lo junior della Scott Sumin Davide Martin a imporsi sul pluripremiato alfiere della RDR Italia Leynicese Racing Team Riccardo Ornaghi e su Gianni Castelli della Boscaro Racing Team.

La seconda fascia è dominata da Corrado Minazzi del Velo Club Valsesia, che primeggia davanti a Carlo Ferri (Dotta Bike) e Roberto Viotti ( Biella Biking).

Terminata la competizione è tempo di bilanci per i partecipanti: vengono infatti vestite le maglie ai vincitori di categoria della Coppa Piemonte che sono Stefano Barbato, Simone Gigliotti, Simone Spanò, Gabriele Gamerro, Davide Bragonzi, Roberto Lo Iacono, Vittorio Mazza, Valter Casalegno e Angelo Zago.

Si chiudono con questa giornata anche i campionati provinciali torinese e biellese, le cui premiazioni vengono rinviate alle feste finali dei relativi comitati per poter dare il giusto spessore ad ogni assegnazione.

Si conclude così la stagione del cross country in un clima festoso, tra arrivederci e attesa per l’apertura del ciclocross che sarà domenica 1 ottobre.

Gallery