Notizie
  • Presentato il nuovo logo CSAIn ciclismo
  • Nuova assicurazione in collaborazione con Lloyd e Axa
  • Registro CONI: valida fino al 30 giugno l’iscrizione anche senza attività sportiva e didattica
  • Il Consiglio CSAIn approva le nomine dei Giudici Unici territoriali
  • Luigi Fortuna rieletto Presidente per il prossimo quadriennio
  • CSAIn entra nel Forum del Terzo Settore
  • Video Premiazione del Campionato Regionale Piemontese Strada 2024
  • Campionato Nazionale MTB Csain a Sant’Agata Sui Due Golfi
  • 1001Miglia: la Randonnèe che unisce tutto il mondo

Continua purtroppo la strage dei ciclisti

Condividi

Davide Rebellin, il più noto ma purtroppo non l’ultimo ciclista morto sulle strade italiane in questo 2022. Purtroppo ben 103 i ciclisti che hanno perso la vita nei primi otto mesi dell’anno, l’ultimo il 30 novembre, un ragazzo 16enne che giocava a calcio nel Padova Under-17

CSAIn invita tutti i propri affiliati e tesserati alla massima prudenza e attenzione quando si circola in strada sia alla guida di un auto che in sella ad una biciletta e ricorda che, per legge, quando alla guida di un auto, o di qualsiasi altro mezzo a motore, si superano dei ciclisti, bisogna mantenere la distanza minima di 1,5 m