Notizie

Coppa Italia Ciclocross: neve e freddo non fermano gli appassionati della multidisciplinarietà

Condividi

Borgo d’Ale (Vercelli) – Neve e freddo non fermano gli appassionati della multidisciplinarietà, che hanno dato vita a Borgo d’Ale alla prima prova della Coppa Italia Ciclocross CSAIn. In 126, su 160 corridori preiscritti, hanno risposto all’appello di Gianni Riconda e del Team Pedale Pazzo.

Manuel Ballini (La Cà di Ran) conquista il successo di categoria tra gli junior precedendo Marco Berri (Team Stroppa) e Marco Violi (Cusatibike). Alberto Canta (Alessandro Ercole) si impone tra i Debuttanti.

Nella fascia Senior 1 e 2 è Graziano Zanolla (Lessona Bike Team) a salire sul gradino più alto del podio davanti a Vincent Huithing (De Kannibaal) e Stefano Valsesia (Funtos Bike Nrc).

Claudio Rizzotto (Team RCR Pianeta Bici) piega la resistenza di Massimiliano Perona (Officine Thomas) e Francesco Colombo (Team Spacebikes) centrando il successo nella categoria Veterano 1. Gabriele Tacchinardi (Bike & Run) vince tra i Veterano 2. Ivano Favaro (Auzate) e Isacco Colombo (HR Team) completano il podio.

La seconda partenza vede in gara i corridori delle categorie Gentleman 1 e Gentleman 2. Vincenzo Crivellari (Progetto Ciclismo Santena) domina la prova dei Gentleman 1, mentre il compagno di squadra Mauro Sedici si impone tra i Gentleman 2.

Claudio Biella (Velo Club Valsesia), Giovanni Fedrigo (Cavallino Rosso) e Ernestina Borgarello (Progetto Ciclismo Santena) centrano il successo di categoria nella prima partenza di questa prima prova della Coppa Italia Ciclocross CSAIn Ciclismo.

In allegato la classifica della manifestazione Class CX Bd’Ale per partenza

Gallery