Notizie
  • Presentato il nuovo logo CSAIn ciclismo
  • Nuova assicurazione in collaborazione con Lloyd e Axa
  • Registro CONI: valida fino al 30 giugno l’iscrizione anche senza attività sportiva e didattica
  • Il Consiglio CSAIn approva le nomine dei Giudici Unici territoriali
  • Luigi Fortuna rieletto Presidente per il prossimo quadriennio
  • CSAIn entra nel Forum del Terzo Settore
  • Alla Blu di Mare-Circolo Parasio il titolo di “Campione Regionale Csain cicloturismo a squadre”
  • Supplemento ciclismo ottobre
  • Seekom 2022 | Domenica 2 ottobre

DOMENICA 3 APRILE – XC ROCCA C.se

Condividi

Il clima è bello fresco causa la pioggia e le nevicate a bassa quota dei giorni precedenti, ma non ha impedito alla 80ina di bikers intervenuti a Rocca C.se di gareggiare e divertirsi sui sentieri magistralmente preparati dai volontari della locale protezione civile ed A.I.B. Terreno in perfette condizioni e, nonostante le piogge dei giorni precedenti, senza fango.

Ora 10, ascoltate le ultime raccomandazioni da parte della giuria e, soprattutto, del Sindaco di Rocca Alessondro Geom. Laiolo che fa da apripista alla gara, si parte.

Un breve tratto di lancio porta i partecipanti sull’anello di gara da ripetere 4 volte per tutte le categorie.

Fin dal primo passaggio le gerarchie sono definite con la coppia terribile di junior griffata RDR Leynicese, composta da Lorenzo Barilati e Mirko Bresciani a menare le danze e ad alternarsi al comando e tutti gli altri ad inseguire, partendo dai compagni di squadra Luca Cuffia, Riccardo Ornaghi, Marco Bertolino, il president Cristiano Borgo e Duma Porondi Laurentiu.

Sarà proprio la Società di casa RDR Italia Leynicese racing team a monopolizzare la classifica con ben 7 atleti nelle prime 10 posizioni.

Vince Mirko Bresciani che precede, in volata, il compagno di squadra Lorenzo Barilati.

Al terzo posto un indomito Domenico Gotta che, dall’alto della sua classe, porta a casa un terzo posto assoluto a circa 2 minuti dal vincitore ed aggiudicandosi la categoria M5.

Al quarto posto assoluto troviamo Luca Cuffia che fa della regolarità la sua forza vincendo tra gli M4 precedendo i compagni di squadra Enrico Bertolino, primo M1 e Riccardo Ornaghi.

Gianni Castelli interrompe l’egemonia RDR Leynicese piazzandosi in settima posizione.

All’ottavo posto si classifica “The President” Cristiano Borgo che fa sua la categoria M4 davanti al compagno di team Duma Porondi Laurentiu, primo M2.

A chidere la top dieci ci pensa Marco Zappino.

Valter Casalegno vince tra gli M6 così come Gianpiero Cavallo fa tra gli M7 e Giuliano Garlaschè nella categoria M8.

Marta Giaccaglia, nonostante una partenza ad handicap si aggiudica la vittoria tra le donne precedendo la ligure Simona Massaro quindi Maria Elena Belfiore ed Emiliana Lo Vetere.

In fase di premiazione lo sportivissimo Sig Sindaco ha parole di elogio per tutti i partecipanti, per la squadra di protezione civile ed i volontari che hanno preparato e ben presidiato il percorso.

Come al solito la premiazione prevede borse di prodotti vari per tutti i classificati.

Tra le Società svetta la Società di casa RDR Italia Leynicese racing team (e non poteva essere diversamente) davanti al bikers team ed al Cusati bike.

Qui la classifica assoluta.

Prossimo appuntamento per domenica 10 aprile a Reano (To) al “Moncuni park” per il memorial Giacomo Sgarbi.

 

Gallery
Allegati
  • Classifica apri
  • Coppa Piemonte apri
  • Classifica Squadre apri