Notizie
  • Presentato il nuovo logo CSAIn ciclismo
  • Nuova assicurazione in collaborazione con Lloyd e Axa
  • Registro CONI: valida fino al 30 giugno l’iscrizione anche senza attività sportiva e didattica
  • Il Consiglio CSAIn approva le nomine dei Giudici Unici territoriali
  • Luigi Fortuna rieletto Presidente per il prossimo quadriennio
  • CSAIn entra nel Forum del Terzo Settore
  • Mediofondo Superga: una sfida epica tra Montanaro e la Basilica di Superga
  • La Borgogravel: Quando la Ghiaia Diventa un Campo di Battaglia
  • Emozioni e Sfide alla Corsa di Caramagna Piemonte: Inizia il Campionato Provinciale 2^ serie di Torino

La cicloscalata Bobbio-Penice giunta alla 29^ edizione

Condividi

Il 27 agosto si è svolta la 29ª edizione della ormai classicissima competizione amatoriale Bobbio Penice, salita di 13 km ben nota ai cicloamatori amanti dell’appennino Emiliano.

Nonostante le previsioni meteorologiche molto infauste la pioggia ha graziato i 62 concorrenti che non si sono lasciati intimorire.

Dopo la partenza alle 9,30 in punto il gruppo si è scatenato sulle rampe della SS 461, frantumandosi in diversi tronconi. Nelle ultime rampe si sono ritrovati in due: Riccardo Barbieri del team MP Filtri e l’ottonese Edoardo Balzarini portacolori del Pedale Bobbiese che, con uno scatto negli ultimi cento metri, è riuscito a prevalere e a vincere tra l’entusiasmo dei presenti supporters ed amici con il tempo di 37’ 01”.

Il successo del Pedale Bobbiese è stato completato dalle vittorie di categoria di Roberto Merli Super Gent B, Gigi Maiocchi nei Gentleman 1, dal secondo posto di Geo Pasquali nei Super Gent A e dal quarto posto di Mattia Pasquali nella categoria Junior.

 

Applausi a tutti i concorrenti che hanno raggiunto il colle dove registriamo le vittorie di Mara Cisotto Donne A, Marta Miglioli Donne B.

Nei Veterani 1 vittoria di Marco Aguzzi, Veterani 2 Federico Fiameni, Senior 1 Giovanni Ottonello, Senior 2 Gianluca Poggioli, Gentleman 1 Gianluigi Maiocchi, Gentleman 2 Mauro Bonamici, Super Gent A Gabriele Webber, Super Gent B Roberto Merli

 

La ricca premiazione ha visto l’assegnazione del Trofeo “ Roberto Ferracuti” al primo assoluto e del Trofeo “Gino Nicora” alla prima donna . I due trofei erano assolutamente identici per sottolineare il rispetto degli sportivi senza distinzione di genere.

Gallery