Notizie
  • Presentato il nuovo logo CSAIn ciclismo
  • Nuova assicurazione in collaborazione con Lloyd e Axa
  • Registro CONI: valida fino al 30 giugno l’iscrizione anche senza attività sportiva e didattica
  • Il Consiglio CSAIn approva le nomine dei Giudici Unici territoriali
  • Luigi Fortuna rieletto Presidente per il prossimo quadriennio
  • CSAIn entra nel Forum del Terzo Settore
  • Presentazione Campionato Piemontese della Montagna 2024
  • Ecco i nuovi Campioni Nazionali Granfondo Csain 2024
  • Il 13 e il 14 luglio torna la “7Summi7s’ 2024”

Piero Alessiato e Mauro Trapella i primi brevettati del Bike to Origin

Condividi

Un primo mese da record quello registrato dal Bike To Origin, il brevetto piemontese aperto a tutti i tesserati Csain che vogliano cimentarsi nel loro tempo libero alla scoperta delle bellezze della provincia torinese.

Iniziato il primo di febbraio, a fine mese il brevetto ha già registrato le 300 presenze segnando un vero record del settore.

Tra i più attivi sono da evidenziare le imprese di Piero Alessiato e Mauro Trapella che hanno raggiunto tutti gli obiettivi in un solo mese, conquistando la maglia.

Tra le squadre più attive riscontriamo La.Qui.La, il gruppo ciclistico Polesano, Rivoli, Sportman, Team Fuori Onda e Velo Club Bergamin.

I check-point più gettonati sono Monterossino, Mortera e San Pietro Val Lemina.

Un inizio scoppiettante che non prelude ad una stagione importante per i brevetti.

Gallery