Notizie
  • Presentato il nuovo logo CSAIn ciclismo
  • Nuova assicurazione in collaborazione con Lloyd e Axa
  • Registro CONI: valida fino al 30 giugno l’iscrizione anche senza attività sportiva e didattica
  • Il Consiglio CSAIn approva le nomine dei Giudici Unici territoriali
  • Luigi Fortuna rieletto Presidente per il prossimo quadriennio
  • CSAIn entra nel Forum del Terzo Settore
  • Marchetta e Testai sugli scudi a Givoletto (To)
  • RANDO BERICO EUGANEA… 200 CICLISTI TRA COLLI BERICI EUGANEI
  • Mediofondo Superga: una sfida epica tra Montanaro e la Basilica di Superga

A Reano ha preso il via la Coppa Csain Piemonte Mtb

Condividi

Nella vivace cornice dei sentieri del Moncuni, a Reano (To), si è svolta domenica 17 marzo la tanto attesa gara ciclistica amatoriale in mountain bike, il “Memorial Sgarbi”. Organizzata sotto l’egida del Csain e curata con passione da Claudio Sgarbi, l’evento ha segnato l’inizio del campionato Coppa Csain Piemonte Mtb 2024, attirando circa 60 appassionati di tutte le età.

Divisi in due partenze in base alla fascia d’età, i ciclisti si sono sfidati su un percorso avvincente, tracciato nei tortuosi sentieri del Moncuni. La competizione prevedeva cinque giri per la prima partenza e quattro per la seconda, offrendo agli atleti una sfida impegnativa e coinvolgente sin dall’inizio.

Fin dal primo giro, l’atleta Mattia Gianotti del BikeCafè ha preso il comando, seguito da Domenico Gotta e Antonino Lo Monaco. Negli altri giri, le posizioni si sono cristallizzate, e i tre talentuosi ciclisti hanno mantenuto le loro posizioni, tagliando il traguardo nell’ordine stabilito.

Nella seconda partenza, il protagonista è stato Mauro Giacometti del Master Team, che ha preso il comando fin dal primo giro. Tuttavia, la vittoria è stata conquistata da Marco Avondetto del Brike Bike, seguito da Mauro Giacometti e Vittorio Mazza, che hanno completato il podio con prestazioni degne di nota.

Inoltre, un applauso speciale va a Massaro Simona, vincitrice nella categoria femminile, dimostrando una notevole determinazione e abilità lungo il percorso.

La premiazione è stata un momento di gioia e celebrazione, con tutti i partecipanti premiati per il loro impegno e la loro passione. L’evento ha avuto il privilegio di ospitare ospiti d’onore come il Consigliere Nazionale Csain Elisa Zoggia e il consigliere comunale con delega allo sport Giuseppe Morra, che hanno reso l’atmosfera ancora più elettrizzante e significativa.

Il “Memorial Sgarbi” non è stato solo un evento sportivo, ma una testimonianza della forza della comunità ciclistica locale, unita dalla passione per la mountain bike e il desiderio di competere in un ambiente accogliente e stimolante.

Guardando avanti alle prossime tappe del campionato, ci aspettiamo ancora più azione e emozioni, con gli atleti pronti a dimostrare il loro valore sulle piste impegnative del Piemonte.

Gallery