Notizie
  • Consiglio nazionale in presenza venerdì 16 novembre
  • Giunta nazionale online venerdì 9 dicembre
  • Online TempoSport dicembre 22 gennaio 23
  • Presentati 5 progetti CSAIn di attività per il futuro
  • Luigi Fortuna eletto vicecoordinatore del Coordinamento nazionale EPS
  • Accordo CSAIn Repower
  • Registro CONI asd/ssd – Le novità dal 1 gennaio 2018
  • Varie sedi – Corsi di formazione IAA (Interventi Assistiti con gli Animali)
  • Energy Cup 2021 circuito CSAIn di nuoto in acque libere
  • Nuovo Bando per l’acquisizione di domande finalizzate all’assegnazione dei Voucher sport
  • Lettera CSAIn al Presidente Mattarella
  • Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere
  • Linee guida per l’organizzazione di eventi e competizioni sportive
  • CSAIn entra come socio in Confindustria Cisambiente
  • FMSI – Ritorno all’attività sportiva agonistica di atleti positivi Covid guariti
  • Super green pass – cosa cambia
  • Nuova convenzione CSAIn – FIJLKAM
  • Terzo settore: RUNTS al via il 23 novembre
  • Progetto settore cinofilo CSAIn
  • Performer Italian Cup campionato online di arti performative
  • Gemini – Ugento (LE) Stage tecnico karate
  • Dallo sport alla terapia: uniti per le malattie rare
  • Crotone – Christmas Marathon di nuoto
  • A Catania i Giochi Mondiali dello sport d’Impresa 2024
  • Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 14
  • Cosenza Protocollo d’intesa CSAIn-UNPLI Calabria
  • A Giovanni Malagò, rieletto per il terzo mandato, i complimenti di tutto lo CSAIn
  • Nuova convenzione CSAIn – FCI
  • LA RIFORMA DELLO SPORT E’ LEGGE
  • Il collegio di garanzia del Coni e l’attività commerciale delle ASD e SSD
  • CSAIn APS nazionale
  • Mutui liquidità ICS
  • Bordeaux (Francia) 24° European Company Sport Games 2023
  • Le linee programmatiche per lo sport italiano del sottosegretario Valentina Vezzali
  • Contributo per il sostegno degli Enti del terzo settore
  • CSAIn ricorda Tito Stagno
  • Barge (CN) Incontro di studio e confronto di Karate
  • Progetto CSAIn “Community Hub e sport inclusivo”
  • Comunicato congiunto ASC – CSAIN – ENDAS – LIBERTAS – OPES – PGS
  • TG CSAIn in onda ogni due giovedì
  • Pubblicato il Bilancio Sociale CSAIn
  • Logo CSAIn ufficiale e modalità di utilizzo
  • Assegnati i campionati nazionali CSAIn Ciclismo 2021
  • Milano Corso di Formazione e Aggiornamento Istruttori per il settore sportivo
  • Cagliari – Torneo di calcio Cagliari no limits
  • Convenzione CSAIn FIPSAS
  • Basiglio (MI) “Trofeo Italian Connection”
  • Stipulata la nuova convenzione tra CSAIn E FISE
  • Castrovillari (CS) Tennis Day
  • CSAIn ricorda Eugenio Korwin
  • Roma Stipulato accordo tra CSAIn e Arcieri confederati
  • Catania Campionato provinciale calcio giovanile
  • Palermo Corso di bridge gratuito per ragazzi
  • Delibera CONI 7 luglio 2021
  • Cosenza “L’accoglienza nello Sport”
  • Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche
  • La tutela dei diritti dei minorenni nello sport
  • Concorso nazionale CSAIn di cinematografia sportiva VENTIperVENTIDUE 2^ edizione
  • Molfetta (BA) 13^ edizione Torneo “Juvenile” di calcio giovanile CSAIn
  • Comunicato congiunto EPS: “Perché solo noi chiusi?
  • Zola Predosa (BO) Coppa Italia di danza hip-hop house e break dance
  • Brindisi 1° Torneo di Natale tennis
  • Sport Governo – Contributo a fondo perduto in favore delle ASD e SSD
  • Nasce l’IFC (Istituto di Formazione CSAIn)
  • Eletto il nuovo presidente CSAIn Basilicata
  • CSAIn Ente di Promozione Sportiva Paralimpica
  • L’App di Sport e Salute
  • Sintesi procedure di prevenzione COVID19 in vigore dal 10 gen 22 e linee guida
  • Catanzaro (loc. Giovino) 3° Aquathlon
  • Viterbo (Provincia) Tusciadi 2022
  • L’Asd Le Cerque lancia il Protocollo Equi-Covid19 per una “convivenza sicura”
  • Roma- Workshop di ginnastica
  • Roma Protocollo d’Intesa tra ANSMeS e CSAIn
  • Roma – Firmata la convenzione CSAIn-FISE 2022
  • Melicucco (RC) Pedalare per donare un respiro
  • Gli EPS uniti, denunciano una disparità di trattamento da parte del Governo
  • Copertura assicurativa dei tesserati CSAIn per eventi motoristici
  • Conflenti (CZ) Urban Trekking
  • 5 x mille a CSAIn
  • Cagliari – Sportello psicologico CSAIn
  • Nuovo decreto legge (23 dic) e nuove misure (30 dic)
  • Roma – CSAIn incontra il Ministro del Lavoro
  • Luca Pancalli rieletto al CIP. Complimenti da tutto lo CSAIn
  • CSAIn incontra l’olimpionico Busà
  • Bitritto (BA) XV edizione Corri Bitritto
  • Torino – Torneo “Una partita per vincere…”
  • Contributo a fondo perduto per impianti natatori
  • Emergenza Covid FAQ aggiornate
  • Bitritto (BA) Corri Bitritto per piccoli talenti
  • Domanda di accesso al fondo ristoro per spese sanitarie e di sanificazione per ASD/SSD
  • Registro Nazionale CONI delle ASD e SSD – effetti e finalità dell’iscrizione.
  • “SPORT DI TUTTI INclusione”
  • Pont Saint Martin (AO) Stage di karate
  • Comunicato stampa ASC – CSAIN – ENDAS – LIBERTAS – OPES – PGS
  • Firmata la convenzione tra CSAIn e FIB
  • Aci Castello (CT) 2^ edizione Run to Castles
  • CSAIn Plus – Rubrica CSAIn in diretta streaming di informazione e di approfondimento
  • Challenge AVIS-CSAIn 2022
  • Abruzzo – 1° Campionato di calcio a 5 F “Nicola Malandra”
  • Autorizzato il finanziamento per gli enti del Terzo settore a rilevanza nazionale
  • Milano – SQUASH CAMP 2023
  • PROGETTO “SPORT DI TUTTI – Quartieri”
  • Roma – Campionato di karate per Club
  • CIP-CSAIn “Lo sport Paralimpico va a Scuola”
  • Noto Marina (SR) Summer Camp di Ju-Jitsu CSAIn
  • ECSG Salzburg 2019 – 22° Campionati Europei dello Sport d’Impresa
  • Progetto CSAIn “Il cavallo..tra i banchi di scuola”
  • CSAIn nel Forum del Terzo Settore
  • Pila (AO) 3° corso nazionale CSAIn-MIUR di sci alpino per insegnanti
  • Comunicato congiunto EPS 18 marzo 2021
  • Ittiri (SS) 19° Trofeo pro Telethon Karate
  • Attività consentite con le nuove regole anti Covid-ultime disposizioni
  • SSD lucrative dal 1 gennaio 2018
  • Catania -“Children forever” Torneo mondiale giovanile di calcio balilla
  • CSAIn polizza volontari con Chubb!
  • Comunicato stampa CSAIn 31 marzo
  • Accordo CSAIn FITeL
  • PSICHE E CORONAVIRUS. QUALI IMPLICAZIONI?
  • CSAIn nel futuro insieme
  • Ittiri (SS) Seminario tecnico di Kata e Kumite
  • Sant’Agata Li Battiati (CT) Coppa di Natale Ju-Jitsu
  • Disposizioni in materia di verifica delle certificazioni verdi (Green Pass) COVID-19
  • Perché è obbligatorio partecipare alle attività sportive e formative degli EPS riconosciuti dal CONI?
  • San Salvo e Vasto (CH) Festa dell’amicizia nello sport
  • Zero Branco (TV) “4 passi par pair” Camminata – Nordic Walking
  • Firmata la nuova convenzione tra CSAIn e FIDAL
  • Corsi CSAIn di aggiornamento professionale per formatori nello sport
  • Green Pass e Smart Working – Le nuove regole per lavorare
  • Fitness antiaging la novità in casa CSAIn
  • CSAIn si congratula con Andrea Abodi neo Ministro dello sport.
  • Stipulata una convenzione tra l’ ENAIP e CSAIn
  • Formia (LT) Campionato nazionale CSAIn di surfcasting
  • Crotone Pedala per la ricerca
  • CONI Corso nazionale Tecnici di 4° livello
  • Nuovo decreto green pass: il testo in PDF in Gazzetta Ufficiale
  • San Marco Argentano (CS) 1° Campionato regionale Calcio a 8
  • Nuove linee guida e chiarimenti sul DL 26 nov 2021 n. 172
  • Idoneità all’attività sportiva agonistica in atleti non professionisti
  • Sport di tutti per ASD e SSD
  • Pessano con Bornago (MI) Torneo di bowling TAP 8 e TAP 9
  • 4° WCSG Leon Mexico Campionati Mondiali dello Sport d’Impresa 2023
  • Continua purtroppo la strage dei ciclisti
  • Catanzaro Babbo running
  • Comunicato sulla mancata inclusione degli EPS
  • Telefono Verde Antidoping 
  • Corso istruttori 1° livello Tiro con l’Arco
  • Progetto Nuove Abitudini Sportive, contro la Sedentarietà dopo il Covid
  • Acicastello (CT) 6° Edukarate International Cup CSAIn.”,
  • Webinar e slide: La riforma dello sport
  • La tradizione CSAIn al servizio dello sport e del tempo libero
  • Molfetta (BA) Corso CSAIn di Capoeira
  • Nasce “Sport Point” sportello sul territorio per ASD e SSD
  • Deleghe al Governo e altre disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione
  • Forno di Zoldo (BL) 3^ Finale nazionale di pesca alla trota in torrente
  • Contributi a fondo perduto per ASD e SSD
  • Firmato protocollo d’intesa tra ICS e CSAIn
  • CSAIn avvia il progetto “Le pratiche dello sport sociale”
  • Andalo (TN) 39° Trofeo CSAIn neve
  • Milano Firmato l’accordo tra AVIS Lombardia e CSAIn Lombardia
  • Pantelleria (TP) Stage di Ju-Jitsu e difesa personale
  • Assago(MI) 3° Trofeo Mediolanum Forum squash
  • Venezia Partito il 1° circuito di tennis CSAIn
  • Linee guida per l’organizzazione di eventi e competizioni sportive
  • Verona Scuola di ballo cerca insegnanti
  • Obbligo mascherine dal 1 maggio
  • Sesto Pusteria (BZ) 40° GRAND PRIX NEVE CSAIn
  • Roma Firmata la convenzione FIT-CSAIn
  • Coppa Italia Performer arti scenico sportive Metodo PASS

Comunicato congiunto EPS 18 marzo 2021

Condividi

È finito il tempo di chiedere. Gli Enti di Promozione Sportiva hanno sempre agito per raccogliere il grido di
aiuto del mondo dello Sport di base e le migliaia di ASD e SSD e i loro collaboratori sportivi che rischiano la
morte per annegamento dentro questo Titanic diviso in classi sociali. Siamo stufi di essere trattati come
passeggeri di terza classe!
A questo punto non basta neanche più denunciare la “paradossale” situazione che si sta verificando ormai
da settimane: gli unici Organismi Sportivi che non possono svolgere la loro mission in questo Paese, sono gli
Enti di Promozione Sportiva, riconosciuti a tutti gli effetti dal CONI.
Diciamo “paradossale” e aggiungiamo anche “controversa” e “ambigua, riferendoci alla motivazione per cui
dopo averci illusi e fatti adeguare a tutti gli standard protocollari contro il contagio da Covid, a parità di
identici protocolli con gli altri Organismi Sportivi (che molti EPS hanno deciso di applicare non senza tremendi
sacrifici per le loro ASD e SSD), il Governo continua a farci intendere che un atleta con doppia tessera rischia
il contagio solo con noi, non con gli altri. Una situazione che favorisce posizioni di privilegio inaccettabili! Per
la dignità e la storia del nostro mondo, lo Sport di base con la ’S’ maiuscola. Quello che va a portare salute e
benessere nei territori dimenticati, nei quartieri abbandonati, nei centri di accoglienza e nelle carceri entro
cui in pochi vogliono sporcarsi le mani, tutti incensano riempiendosi spesso la bocca di frasi fatte ma che poi
in un momento così decisivo, senza vergogna, si ignora e si umilia nei fatti. Siamo responsabili e consapevoli
che il tema primario è la salute dei nostri praticanti!
Chiediamo ora alla Sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali – che di questo provvedimento non ne è certo
responsabile essendo stata nominata solo successivamente – un incontro imminente che possa sfociare
finalmente in un intervento riparatorio, nonché decisivo e dirimente, volto a superare la grave disparità di
trattamento che stiamo subendo da mesi e in particolare a causa delle evidenti pregiudiziali contenute
nell’ultimo DPCM del 2 marzo 2021.
Se è vero – come non dubitiamo assolutamente – che Vezzali tiene davvero allo Sport di Base come da lei
stessa dichiarato appena resa pubblica la sua nomina, ora avrà l’occasione di scrivere la parola fine a questo
scempio che mette a rischio proprio quel “universo di società – parole di Vezzali – lavoratori sportivi, ma anche
volontari ed appassionati e, soprattutto, tanti ragazzi, che stanno soffrendo più di altri per le costrizioni
conseguenti alla pandemia, ed ai quali è stata tolta la bellezza della pratica sportiva e soprattutto i benefici,
anche in termini di benessere e salute”. Dopo un anno di pandemia, è arrivato il momento delle decisioni
importanti e improcrastinabili, occorre definire gli ambiti di attività tra i diversi organismi sportivi, pena la
parola fine a un’intera classe imprenditoriale e sociale dello sport e – ancor peggio – a un’intera generazione
nata e cresciuta col marchio ‘Covid’ e che rischiamo di perdere in termini di pratica sportiva, quindi anche di
salute, benessere e prevenzione sanitaria. Abbiamo sempre collaborato in maniera ferma e costruttiva per
favorire i milioni di tesserati che condividono la nostra concezione di sport, ci troviamo ora costretti, nostro
malgrado, in caso di ulteriore nuova mancata liberatoria agli allenamenti per le ASD e SSD degli EPS che in
zona rossa rispettano gli stessi protocolli di altri organismi sportivi, a ricorrere ad ogni forma di adeguata
tutela per far valere i nostri diritti e quelli dei nostri associati.
Come Vezzali, anche gli Enti di Promozione Sportiva e le ASD e SSD a loro affiliate sono da sempre animati da
spirito di servizio, dedizione e amore per la pratica sportiva. Quella che ad oggi, con decisioni prese a nostro
discapito in maniera impari e discriminatoria rispetto ad altri organismi sportivi nazionali, ci stanno invece
mortificando.
Le FAQ del Governo tornano a relegare gli EPS ad organismi di terza classe, destinati a morire affogati nei
bassifondi di questo Titanic che continua ad affondare. L’aria che respiriamo invece è la stessa di tutti! Il
nostro ruolo e la dignità delle nostre associazioni e dei nostri tesserati esigono il massimo rispetto.

Antonino Viti – ACSI
Bruno Molea – AICS
Luca Stevanato – ASC
Claudio Barbaro – ASI
Luigi Fortuna – CSAIN
Francesco Proietti – CSEN
Vittorio Bosio – CSI
Luigi Musacchia – CSN Libertas
Antonio Dima – CUSI
Paolo Serapiglia – ENDAS
Gian Francesco Lupattelli – MSP
Marco Perissa – OPES
Ciro Bisogno – PGS
Tiziano Pesce – UISP
Damiano Lembo – US Acli

Allegati
  • Comunicato EPS 18 marzo apri